Home » Post Produzione » Video aziendali per vendere

Video aziendali per vendere

Un video aziendale per vendere è uno strumento davvero molto importante per qualunque brand.

Questo tipo di contenuto dà infatti la possibilità di aumentare la copertura e la diffusione del marchio, arrivando a raggiungere e coinvolgere sempre più potenziali clienti.

Forse non lo sai, ma creare un video di vendita aziendale converte fino all’80% in più rispetto ad altri mezzi di comunicazione. 

Una caratteristica che lo rende perfetto per la video presentazione aziendale di prodotti specifici o del brand stesso. 

In questo articolo scoprirai nel dettaglio perché investire nella realizzazione di un video aziendale per vendere conviene.

Servizio di realizzazione video aziendali

I video aziendali sono uno dei contenuti con il più alto tasso di visualizzazioni, interazioni e conversioni. Affidati a Post Tube per la realizzazione del tuo prossimo video aziendali!

Cos’è un video aziendale per vendere?

I video aziendali per vendere sono delle presentazioni multimediali studiate ad hoc per promuovere un prodotto, sconti o benefici per l’utente, un evento, offerte, ma anche la filosofia dello stesso brand.

L’obiettivo di questo strumento, come vedremo, è attrarre nuovi clienti oppure consolidare quelli storici attraverso un contenuto che sia più possibile dinamico, coerente con la mission aziendale e che stimoli la curiosità di chi guarda.

Per esempio Fiat ha deciso di lanciare la sua nuova 500, completamente elettrica, scegliendo come testimonial d’eccezione Leonardo DiCaprio. 

Da oltre 20 anni l’attore si batte infatti per sensibilizzare il suo pubblico nei confronti della salvaguardia dell’ambiente. Questo fa di lui la persona perfetta per veicolare il messaggio della casa automobilistica.

Caratteristiche di un buon video aziendale per aumentare le vendite:

Detto ciò, che cosa rende un video aziendale per vendere davvero performante?

Per funzionare bene un video aziendale di presentazione di un prodotto non deve saturare l’utente di informazioni.

Il suo scopo deve essere solo uno: vendere.

Ecco perché questi contenuti devono essere corti e d’impatto, così da restare impressi nella memoria dello spettatore e innestando in lui l’idea che i suoi bisogni potrebbero essere soddisfatti acquistando quel prodotto.

Per farlo si possono scegliere stili narrativi e registri diversi, in base al brand in questione e al prodotto che si vuole sponsorizzare. 

Si può optare per uno stile epico e ispirazionale, come da sempre fa Nike, ma si può anche pensare di costruire un video divertente così che diventi virale.

Così come successe per il famoso spot di Buondì Motta con l’asteroide.

Quali sono i vantaggi di un video aziendale per la vendita?

Scegliere di realizzare un video aziendale per aumentare le vendite equivale a rinnovare la propria vetrina, soprattutto perché in era digitale questi contenuti hanno molta più visibilità rispetto a 20 o 30 anni fa.

Ad esempio, per ottenere il massimo si può caricare il video di presentazione aziendale su YouTube e sulle pagine social dell’azienda.

Ecco due vantaggi molto importanti di un video aziendale per la vendita:

#1 Migliorare la brand awareness

Attraverso un video di vendita aziendale le imprese sono in grado di sviluppare un rapporto con il proprio pubblico di riferimento fondato sull’affinità di intenti e la reciproca fiducia. 

Questo è molto importante perché, a lungo andare, renderà il tuo brand riconoscibile e dunque immediatamente associato a determinati valori condivisi con il tuo pubblico.

Il fatto che tu fornisca servizi e/o prodotti in linea a soddisfare determinati bisogni nel rispetto delle convinzioni di quegli utenti li porterà perciò a scegliere te piuttosto che un marchio concorrente.

Un fenomeno tutt’altro che immediato e che in psicologia viene indicato come relazione parasociale: ossia il pubblico riesce a conoscere e a fidarsi di un brand senza mai incontrare chi lo rappresenta di persona ma in nome di valori condivisi.

Per esempio, lo spot realizzato da Coca-Cola in occasione del Natale 2020 celebra i valori del brand, come famiglia e condivisione, declinandoli al particolare momento storico in cui un gesto per le persone care, spesso lontane a causa del Covid-19, può fare davvero la differenza.

#2 Aumentare le conversioni

Un video aziendale per la vendita contribuisce ad aumentare le conversioni se ben realizzato.

Questo richiede uno studio preliminare sulla base di elementi specifici come: il target, il genere, le abitudini e il paese di provenienza degli utenti.

In base a queste caratteristiche, combinate al tipo di prodotto che si vuole vendere, è possibile dare vita a un video che, come abbiamo detto, può essere caricato non solo su YouTube ma anche sui social network.

I video per Instagram e Facebook rispondono infatti a quel tipo di immediatezza che l’utente medio ricerca al giorno d’oggi e danno la possibilità ai contenuti di avere maggiore visibilità.

Un esempio?

Pensiamo al lancio di iPhone 12 Pro per il quale Apple ha creato una serie di video che illustrano nello specifico tutte le caratteristiche del nuovo dispositivo della casa della mela. 

Ogni video di presentazione aziendale è stato condiviso su YouTube, ma anche su Instagram e Facebook.

Come realizzare un video di vendita per le aziende:

Prima di iniziare a creare un video di vendita aziendale è bene soffermarsi su alcuni dettagli. 

In primis, che cosa vuoi vendere? 

Questo è molto importante perché un video per un prodotto specifico oppure per il brand in generale partono sì da presupposti uguali, ma è chiaro che debbano essere sviluppati in modo diverso. 

Come abbiamo detto, anche il target è un aspetto cruciale. 

Ad esempio, realizzando uno spot per la vendita incentrato solo sul brand puoi avere la possibilità di coinvolgere un pubblico più ampio mentre se sponsorizzi un determinato prodotto potrebbe non essere sempre così. 

Il noto marchio di computer HP ha realizzato un interessante spot che punta a trasmettere i valori del brand, ma ogni prodotto viene poi sponsorizzato singolarmente per le ragioni più disparate: dal prezzo alle caratteristiche.

Capirai perciò che realizzare un video aziendale che venda è un processo complesso, in cui necessitano di trovare equilibrio competenze comprovate.

Se hai intenzione di fare un investimento che porti risultati concreti nel tempo ci sentiamo di sconsigliarti tutti quei tutorial che puoi trovare online come “video di presentazione aziendale gratis” o su “come fare un video di presentazione aziendale fai da te” preferendo invece dei professionisti del settore.

In questo modo potrai avere un confronto costante con il team, concordando insieme a loro ogni dettaglio del video per poter esaltare al massimo tutte le caratteristiche del tuo brand.

Come si fa tutto questo nello specifico?

Ecco alcuni consigli.

#1 Raccolta dei materiali

In questa fase preliminare si pianifica il video identificandone gli obiettivi, il messaggio e l’idea.

L’obiettivo è realizzare una bozza (anche poche righe) che già trasmetta l’essenza del video. 

Nel farlo è importante tener conto di quelle che dovranno essere le caratteristiche del filmato quindi:

  • Immediatezza nel fornire una soluzione;
  • Durata ridotta;
  • Coerenza con la filosofia del brand;
  • Target oriented.

#2 Dare forma all’idea

Una volta identificata l’idea di partenza che sarà il fulcro del video di vendita aziendale si continua dandole una forma.

Questo dipende molto dal tipo di storia che vuoi raccontare, dal tono che userai e dalla forma adottata. 

Ad esempio, molti brand scelgono degli influencer per presentare dei prodotti (come Pantene con Chiara Ferragni) mentre altri optano per uno stile informativo.

L’obiettivo è individuare il modo giusto per raccontare il prodotto e/o il brand così che il pubblico si senta invogliato a usufruire dei servizi offerti. 

Se per esempio vuoi che gli utenti acquistino più copie di un album di una band si può optare per una CTA che inviti a registrarsi per avere l’album in LP in versione limitata.

Anche per questo motivo è consigliabile lavorare contemporaneamente su una sceneggiatura e su uno storyboard, così da avere un’idea precisa di come dovrà prendere forma il video durante la fase di produzione.

#3 Massima cura alla post-produzione

Le riprese sono finite, e adesso?

Il video non è ancora finito perché necessita di passare attraverso la post-produzione, fase cruciale per lavorare sui dettagli che non è stato possibile realizzare o enfatizzare in fase di ripresa.

Tra questi vi sono ovviamente le musiche e le grafiche, elementi che sono inseriti secondo particolari modalità per catturare l’attenzione dello spettatore.

Ultimo aspetto, ma non meno importante, è quello della color grading che permette di lavorare sul colore per far sì che il video risulti coerente con il proprio messaggio e con l’immagine del brand stesso.

Quanto costa un video aziendale?

Nel momento in cui si sceglie di affrontare un investimento come la creazione di un video aziendale per vendere è giusto essere consapevoli dei costi.

Ovviamente non c’è un prezzo standard per la realizzazione di questa tipologia di contenuti.

Molto dipende infatti dal tipo di lavorazione: quindi dalla durata, dal coinvolgimento o meno di talent (come influencer o attori famosi), dall’utilizzo di musica con copyright, ma anche dagli interventi da effettuare in post-produzione.

Se per esempio vuoi realizzare un video in tecnica stop motion non è detta che costi di meno rispetto a un video con protagonista un’attrice famosa.

Il nostro consiglio è mettere da parte un budget e avere già un’idea di quello che si vorrebbe vedere sullo schermo.

Dopodiché potrai rivolgerti a un team di professionisti pronto a suggerire la soluzione più adatta a te e al tuo brand.

Se ti interessa saperne di più non esitare a contattarci: Post Tube è a tua completa disposizione per preventivi personalizzati, gratuiti e assolutamente senza impegno.

Esempi e idee di video aziendali per vendere

Video aziendale emozionale per vendere

eBay ha realizzato uno spot per il Natale 2020 che racchiude la filosofia del marchio facendo leva sul significato che può avere un dono.

“I regali che dicono molto”, possono essere oggetti d’antiquariato introvabili o un nuovo accessorio da cucina acquistato presso un rivenditore ufficiale.

Video aziendale illustrativo per vendere

Questo video di Huawei sfrutta al massimo le possibilità del montaggio per realizzare una clip che illustri tutte le caratteristiche e le potenzialità della fotocamera del nuovo P40. 

Il tutto in meno di 1 minuto.

Video aziendale per vendere con testimonial

Dopo il successo di The Young Pope, Sky sceglie di nuovo Jude Law. Ma stavolta per un video aziendale.

Una clip dal look semplice, ma pionieristico come il servizio offerto.

Produzione video aziendali

In conclusione possiamo quindi affermare che sì, creare un video di vendita aziendale può fare davvero la differenza per il tuo brand.

Come abbiamo visto questo strumento ti offre un’ampia gamma di vantaggi: in primis raggiungere nuovi clienti e consolidare la fiducia con quelli che già ti scelgono.

Non a caso un video aziendale per vendere è a tutti gli effetti un investimento per il proprio brand, sia che tu voglia lanciare un prodotto specifico, un’offerta o il brand stesso con tutti i suoi prodotti.

Per questo motivo è importante curare ogni piccolo aspetto del video, coinvolgendo un team di professionisti che sapranno valorizzare al massimo i tuoi prodotti attraverso le giuste inquadrature, un montaggio accattivante o una musica capace di restare in testa.

Servizio di realizzazione video aziendali

I video aziendali sono uno dei contenuti con il più alto tasso di visualizzazioni, interazioni e conversioni. Affidati a Post Tube per la realizzazione del tuo prossimo video aziendali!